S-22XRM19938 (FILEminimizer)
AL 43° R.A.A.B. HISTORIC SARA’ PREMIATA LA PRIMA DELLE OPEL ALL’ARRIVO
19 luglio 2019
WhatsApp Image 2019-07-23 at 23.51.48
SONO 75, GLI ISCRITTI AL 43° R.A.A.B. HISTORIC
24 luglio 2019

Trofeo A112 Abarth Yokohama: ecco l’11 del R.A.A.B.

trofeo112-RAAB

Assente il leader Fiora, gl’inseguitori si sfidano sulle prove dell’Appennino,

per incamerare i primi punti del secondo girone della Serie

organizzata dal Team Bassano

Romano d’Ezzelino (VI), 23 luglio 2019 – Dopo i grandi numeri registrati nel primo girone di gare, il Trofeo A112 Abarth Yokohama segna una momentanea flessione degli iscritti, contando solo undici adesioni al R.A.A.B. Historic in programma a Castiglione dei Pepoli – in provincia di Bologna – nelle giornate di venerdì 26 e sabato 27 luglio.

Con le vacanze alle porte, e già iniziate per alcuni dei protagonisti, l’elenco degli iscritti alla Serie organizzata dal Team Bassano propone comunque un’interessante parterre che saprà infiammare la quinta gara stagionale la quale si presenta con la caratteristica, presa in prestito dal Valsugana Historic, di far partire prima le A112 e in ordine inverso rispetto alla classifica provvisoria.

Toccherà quindi ai locali Nicolò De Rosa ed Amerigo Salomoni l’onore di aprire le ostilità davanti al pubblico amico per l’esordio stagionale nella Serie e saranno seguiti da Damiano Almici e Andrea Quistini al loro secondo impegno stagionale; sarà la volta, poi, di Luca Silvio Bernardi con Matteo Gambasin ai quali faranno seguito Fabio Vezzola e Roberto Francinelli. Quinto sigillo nella tabella delle presenze per Marcogino Dall’Avo e Manuel Piras seguiti, da Franco Beccherle ed Emanuele Dal Bosco anch’essi al rientro dopo il podio del Valsugana. Si rivedono anche Lisa Meggiarin e Marsha Zanet e, dopo la pausa di Biella, torna in lizza anche Orazio Droandi sempre con Fabio Matini alle note.

Segna una nuova presenza anche Enrico Canetti, con l’immancabile Marcello Senestraro sul sedile di destra e non mancano nemmeno Nicola Cazzaro con Giovanni Brunaporto; a chiudere l’elenco, Raffaele Scalabrin e Giulia Paganoni che cercheranno di recuperare terreno su Filippo Fiora e Massimo Soffritti, attuali leader di trofeo ma assenti all’appuntamento bolognese.

Il R.A.A.B. come detto, darà il via al secondo girone di gare, novità della decima edizione del Trofeo che poi andrà a proseguire le sfide su due isole: l’Elba a settembre per il classico appuntamento col doppio punteggio di “gara 1 e 2” e il gran finale in ottobre in Sardegna al Costa Smeralda Storico, la new-entry del 2019 che assegnerà i titoli, giusto una settimana prima della cerimonia di premiazione, come da tradizione ospitata in occasione dell’importante rassegna “Auto e Moto d’Epoca” di Padova.

Documenti e classifiche al sito web www.trofeoa112abarth.com